Login
   
 Noi come tanti, come Ciccio e Tore. Perdonateci Riduci

Tra i pezzi scritti di getto, sono particolarmente "legato" a quello dedicato a Ciccio e Tore, i due bambini di Gravina. Pochi giorni dopo la scoperta dei loro corpi nel pozzo, non ho potuto trattenermi. La commozione ma anche una certa rabbia mi hanno spinto a scrivere, una sera, in cui non riuscivo a togliermi dalla mente l'immagine di questi due poveri bambini finiti così...

Ci ho riflettuto parecchio, ed ora ho deciso di dedicare a loro questa piccola insignificante pagina del mio sito, una sorta di laica preghiera per loro due, senza mancare di fare paragoni alla mia esperienza, che potrebbe essere quella di tanti altri come me. Se solo avessero avuto la fortuna di crescere con più amore e cura da parte dei "grandi", forse loro, oggi, sarebbero ancora allegramente a giocare nella piazza delle quattro fontane.

A Ciccio e Tore, 23 marzo 2008

 

A_Ciccio_e_Tore_1.JPG  

A_Ciccio_e_Tore_2.JPG

A_Ciccio_e_Tore_3.JPG


 Stampa   
Copyright (c) 2000-2006